Focaccine con farina di ceci

Rapide da fare e gustose, buone da affiancare ad un piatto di verdure miste tipo ratatuille, oppure a del formaggio fresco tipo ricotta o crescenza.

 

  • 100 g farina integrale di ceci
  • 250 farina tipo 1 o 2
  • 50 g olio evo (più 1 o 2 cucchiai da spennellare sulle focaccine)
  • 150 g circa di acqua
  • 1/2 bustina di lievito per torte salate (oppure backing powder)
  • sale, pepe o peperoncino
  • rosmarino o salvia tritati finemente

Mescolare le farine con sale e lievito, pepe o peperoncino in polvere, unire 100 g di acqua e l’olio e iniziare ad impastare aggiungendo la quantità di acqua necessaria per ottenere una pasta tipo frolla. Se c’è tempo, lasciar riposare 30-40 minuti, operazione non strettamente necessaria, poi tirare una sfoglia alta circa un centimetro. Tagliare dei tondi diametro circa 5 cm, sistemarli sulla griglia del forno coperta con carta forno. Mescolare 1 o 2 cucchiai di olio con poca acqua, sbattere bene, spennellare le focaccine, cospargere con poco sale (volendo, sale grosso pestato) e con rosmarino o salvia.

Cuocere in forno a 220° per 10-12 minuti o finchè risultano ben dorati.

Annunci

Focaccia alla zucca

Buonissima soprattutto mangiata calda o tiepida, apprezzata anche da chi non ama la zucca!

  • 100 g lievito madre
  • 150 g farina integrale o tipo 1
  • 50 g manitoba
  • 100 cc acqua
  • 250 g zucca pulita
  • 1 cucchiaino sale
  • 1 cucchiaino zucchero o malto
  • 1 cucchiaio olio
  • per cospargere la superficie:
  • 1 cucchiaio di olio
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • peperoncino in polvere se piace
  • abbondante rosmarino fresco o secco tritato fine

Tagliare la zucca a pezzi non tanto piccoli, cuocere a vapore in pentola a pressione 4-5 min, schiacciarla bene con una forchetta e lasciarla raffreddare.

Mescolare il lievito madre con l’acqua e lo zucchero (o malto), unire le farine e cominciare a impastare, unendo successivamente la zucca, il sale e l’olio. Impastare bene, eventualmente usando poca farina per lavorare, senza abbondare, l’impasto deve rimanere molto morbido,  coprire con pellicola, lasciar lievitare per 2-3 ore, poi mettere in frigorifero preferibilmente per 10-12 ore.

Togliere dal frigo, riportare a temperatura ambiente per 2-3 ore, versare in una teglia antiaderente (o foderata con carta forno) leggermente unta con olio, allargare delicatamente con le dita, coprire a campana o con pellicola non a contatto con la pasta e lasciar lievitare fino al raddoppio (anche 3-4 ore). Se fa freddo, accendere il forno a 30°, spegnerlo e riporre la teglia nel forno sempre coperta.

A lievitazione avvenuta, mentre si scalda il forno a 200°, mescolare l’olio con 1-2 cucchiai di acqua, il sale e, se si usa,  il peperoncino, ottenendo un emulsione che andrà versata sulla superficie della focaccia. Cospargere con il rosmarino e mettere in forno per 15 min, abbassare poi a 180° e lasciare cuocere ancora per 13-15 min controllando la cottura.

Focaccia con verdure

Focaccia saporita, tagliata a quadrotti ha avuto successo nelle cene organizzate dai miei figli e dai loro amici come antipasto.

  • 200-250 g lievito madre rinfrescato
  • 500 g di farina (di solito uso 1/3 di farina tipo 2 o integrale, 1/3 di farro integrale, 1/3 manitoba)
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1-2 cucchiai di olio
  • 340 ml acqua

Impastare, coprire e far riposare. Intanto preparare le verdure

  • 2 zucchine grandi
  • 1 cipolla rossa grande
  • una dozzina di pomodorini (datterini, pizzuttelli, mini san marzano)
  • sale
  • peperoncino in polvere
  • un pezzo di emmenthal se gradito

Tagliare le zucchine a dadini, la cipolla a fettine piccole, i pomodori a filetti, sistemarli in uno scolapasta e cospargerli di sale. Farli riposare 20-30 min, poi strizzarli bene. Tagliare l’emmenthal a dadini se si usa.

Stendere la pasta, cospargerla con le verdure e il formaggio, spruzzare col peperoncino e impastare il tutto (eventualmente unire ancora un po’ di farina se risultasse troppo appiccicosa). Stenderla nella placca da forno coperta con cartaforno, coprirla con un telo umido e lasciarla lievitare. Quando sarà ben gonfia, accendere il forno a 200°C, spennellare la superficie della focaccia con un’emulsione di olio e acqua in parti uguali, sale e peperoncino. Cuocere fino a doratura.