Muffins limone-pistacchi-mandorle

Per la serie dolci senza burro e uova, comunque soffici e nutrienti per la presenza della frutta secca, Ho sostituito le uova con i semi di chia, si possono usare anche i semi di lino. Non usando l’alchermes, diventano dolci adatti ai vegani.

 

  • 200 g farina (100 g farina per dolci con lievito, 100 g farina tipo 1)
  • 50 g fecola di patate
  • 50 g pistacchi al naturale
  • 50 g mandorle (pelate o con buccia, a piacere)
  • 100 g zucchero mascobado passato nel mixer (oppure 70 g zucchero e 2 cucchiai di sciroppo d’acero)
  • 1 cucchiaio di semi di chia
  • 4 cucchiai circa di acqua
  • 40 g olio di semi di girasole, mais o riso
  • 1 limone grosso
  • mezza bustina di lievito cremor tartaro-bicarbonato
  • poco liquore (all’anice o alchermes)

 

Passare nel mixer i semi di chia o di lino, meglio il tipo dorato, e unirli a 4 cucchiai di acqua calda. Lasciarli riposare circa 30 minuti.

Tritare mandorle e pistacchi. Frullare lo zucchero mascobado.

Mescolare la gelatina di semi di chia che si sarà formata a zucchero e olio. Setacciare le farine insieme al lievito, unire la scorza grattugiata di mezzo limone, spremerne il succo e unirne 50 ml all’impasto, aggiungere circa 2 cucchiai di liquore, mescolare, infine unire la frutta secca tritata. Se necessario, aggiungere qualche cucchiaiata di acqua.

Sistemare l’impasto nei pirottini (io ne uso due insieme per mantenere meglio la forma ai muffins) e cuocere in forno ventilato a 180° per 6-7 minuti, poi statico per 10-15 minuti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...