Pesto di pomodori secchi, capperi, olive e mandorle

Squisito e sanissimo pesto, ottimo da spalmare sul pane o da aggiungere a sughi per pasta, cuscus ecc. Si può tritare grossolanamente soprattutto per lasciare le mandorle croccanti, oppure ridurlo a pasta liscia. Le dosi non sono precise, dipende dal gusto che si vuole far prevalere.

 

  • Pomodori secchi (circa 80 g)
  • 2 cucchiai di capperi sotto sale
  • olive nere di Gaeta denocciolate (circa mezzo vasetto)
  • 2 manciate di mandorle pelate (se si vuole, tostate)
  • peperoncino in polvere
  • olio evo q.b.

 

Sciacquare bene i pomodori e i capperi, metterli in ammollo separatamente in acqua tiepida, per i capperi è sufficiente mezz’ora circa, per i pomodori serviranno almeno 2-3 ore. Sciacquarli di nuovo e asciugarli con carta da cucina.

Tagliare i pomodori a pezzetti piccoli, mettere tutti gli ingredienti nel mixer (escluso l’olio) e cominciare a frullare. Se si vuole arrivare a crema, è meglio tritare le mandorle a parte fino a ridurle quasi in farina. Frullare fino alla consistenza desiderata, unendo poco olio alla volta. Togliere dal mixer e versare in un vasetto, aggiungendo olio se serve (nel tempo, tende ad assorbire l’olio, bisognerà aggiungere un po’ ogni tanto). Prima di chiudere il vasetto, coprire la superficie con un velo di olio. Conservare in frigorifero.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...